Coltivazione e raccolta

Coltivazione

Da metà maggio a fine giugno i coltivatori del Nord Carolina piantano file di migliaia di piantine di patate dolci che crescono e si sviluppano durante i caldi mesi estivi, producendo lunghi germogli in superficie e tuberi di colore arancione e dalla forma allungata nel sottosuolo.

La raccolta si svolge a mano

Nella prima metà di settembre comincia la raccolta. Prima di estrarre le patate dolci dal terreno, i contadini provvedono a falciare i germogli erbosi cresciuti in superficie. Poiché le patate dolci hanno una buccia sottile, per non danneggiarla i lavoratori raccolgono i tuberi a mano e li depositano con grande cura all’interno di secchi che vengono in seguito svuotati in casse di legno.

Una stagione di dodici mesi

Solo un quinto delle patate dolci raccolte arriva direttamente sul mercato, il resto viene immagazzinato in grandi casse di legno all’interno di capannoni climatizzati. In questo modo le patate dolci mantengono una qualità ottimale e conservano inalterato il loro sapore e la loro consistenza fino a dodici mesi. È per questo che è facile trovarle in vendita tutto l’anno.

Süßkartoffel Schweden/Dänemark

Alcuni consigli preziosi

Come si scelgono le patate dolci?

Scegliete tuberi dalla consistenza compatta che abbiano un colore uniforme arancione intenso. Sono i più dolci e hanno un valore nutritivo superiore.

Come si conservano le patate dolci?

Non certo in frigorifero! Se c’è una cosa che non piace a questi tuberi, cresciuti con il calore del sole, è il freddo che li fa diventare duri e fibrosi nella parte centrale.

Riponete le patate dolci in un luogo fresco e asciutto, l’ideale è la cantina di casa.

Süßkartoffel Schweden/Dänemark

Sapevate già che...

  • Per gustare al meglio le patate dolci è preferibile consumarle entro 1-2 settimane dalla data di acquisto.
  • Per evitare che, una volta tagliate, le patate dolci si anneriscano è consigliabile lavarle sotto l’acqua fredda.
  • L’ideale è cuocere le patate dolci con la buccia, perché in questo modo mantengono quasi interamente le sostanze nutritive.
  • Una volta lessate, le patate dolci possono essere facilmente congelate. Avvolgetele una per una con la buccia nella carta stagnola, chiudetele in un sacchetto di plastica per alimenti e riponetele nel congelatore.

Prepararle è facile

Le patate dolci si accompagnano praticamente a tutto. Potete abbinarle al maiale, al pollo, al tacchino, al manzo, all’agnello e a qualsiasi altro tipo di carne. Sono ottime nei piatti a base di verdure e carne, nelle zuppe e nelle insalate. Le potete usare per preparare pane, dolci, torte e perfino pudding e, a differenza delle patate nostrane, si fanno apprezzare anche crude.

La loro dolcezza si armonizza in special modo con alcuni ingredienti come il succo d’arancia, la scorza d’arancia grattugiata, il rum, il Bourbon, lo zenzero, lo zucchero di canna, lo sciroppo, l’uva sultanina, le noci pecan e l’uvetta di Corinto.

Süßkartoffel Schweden/Dänemark

Al forno

Forate più volte le patate dolci con una forchetta e cuocetele intere nel forno a 200-220° C finché non diventano morbide.

A vapore

Mettete nel cestello le patate dolci intere e con la buccia e cuocetele per 40-50 minuti. Se sbucciate e tagliate a dadini, le patate dolci cuociono in circa 30 minuti.

Lesse

Cuocete le patate dolci intere e senza buccia in acqua salata per 35-45 minuti a seconda della grandezza.

Nel forno a microonde

Forate più volte le patate dolci intere e con la buccia servendovi di una forchetta e cuocetele nel forno a microonde regolato al massimo per 4-6 minuti.

Fritte

Lessate le patate dolci per 10 minuti, sbucciatele e tagliatele a bastoncini. Friggetele nell’olio caldo finché non diventano dorate. Servitele insaporite con sale e pepe.

Crude

Tagliate le patate dolci a bastoncini sottili e immergeteli nella mousse di mele o nella salsa di yogurt.